VARIETÀ | AZIENDA | IN CUCINA | SPECIALE GERMOGLI | Tuberi dal mondo |
Zucca: l’ortaggio più grande

La zucca è probabilmente l’ortaggio più grande che ci sia in natura (può arrivare a pesare fino ad 80 kg) e le sue dimensioni sono direttamente proporzionali alle sue virtù: anche se infatti con il termine “zucca” si indica comunemente una “testa vuota” in realtà viene impiegata in gastronomia, in ambito terapeutico e cosmetico ma anche per la creazione di contenitori ed oggetti ornamentali.

Caratteristiche
La zucca appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee molto ricca di forme e varietà tutte con caratteristiche nutrizionali e proprietà organolettiche elevate. È originaria dell’America Centrale e in Messico sono stati ritrovati semi che risalgono circa al 6000 a.C. Insieme al pomodoro e alla patata è stato uno dei primi ortaggi ad essere esportato dopo la scoperta dell’America. È un alimento a basso contenuto di grassi e contiene betacarotene e omega3, è anche povera di zuccheri e quindi indicata nelle diete dei diabetici.

Utilizzo in cucina
È un alimento versatile, principe della tavola autunnale e in grado di riempire un intero menù: dall’antipasto al dolce le preparazioni con la polpa di zucca sono infatti moltissime. Per esaltarne il gusto un  accostamento perfetto per i piatti salati è quello con il rosmarino, mentre per i piatti dolci la cannella e lo zenzero.

Curiosità
L’olio di semi di zucca utilizzato sulla pelle ha proprietà emollienti e favorisce la guarigione delle scottature.