VARIETÀ | AZIENDA | IN CUCINA | SPECIALE GERMOGLI | Tuberi dal mondo |
menta: erba fresca e profumata

La menta è l’erba aromatica fresca e profumata per eccellenza. Grazie alla profumazione intensa è la regina degli ingredienti di caramelle, sciroppi e dentifricio oltre che essere largamente utilizzata in cucina come ingrediente base di piatti freschi, cocktail e digestivi.

Caratteristiche

La menta è una pianta aromatica erbacea perenne della famiglia delle Labiate. Le varietà più conosciute sono la menta piperita, la mentuccia e la menta spicata ma ne esistono più di 600 specie perché tende a incrociarsi naturalmente con altre piante. Le sue proprietà sono note fin dall’antichità: utilizzata in cucina fin dagli egizi e dai romani, ne abbiamo testimonianza anche nel Vangelo secondo Matteo in cui l’acqua raccolta nelle foglie di menta servì a Gesù per dissetarsi durante la fuga in Egitto.
La pianta di un verde inteso rimane raccolta in cespugli e può raggiungere i 50 cm di altezza; le sue foglie di forma lanceolata sono ricche di mentolo, un principio attivo balsamico con proprietà calmanti e disinfettanti oltre che balsamiche. Contiene anche potassio, calcio, magnesio, fosforo e ferro, acqua, fibre, proteine, rame, manganese, sodio, vitamine (del gruppo A, B, C e D), polifenoli e aminoacidi.

 

Utilizzo in cucina

La menta è un erba aromatica largamente utilizzata in cucina sia fresca che essiccata per insaporire insalate, verdure, legumi e cereali. Si abbina bene con i gusti leggermente piccanti come quello delle melanzane e con sapori leggeri come quello del pollo e delle carni bianche in generale. I golosi sanno bene che con il cioccolato la menta è eccezionale!

 

Curiosità

La menta può essere anche distillata per ricavare benefici oli essenziali utili come coadiuvanti nel trattamento del raffreddore e della tosse grazie alle proprietà decongestionanti e fluidificanti.